UE: CGIL, serve task force su fondi anche in Calabria

06/04/2012 “Sindacato a Barca, come fatto per Sicilia e Campania”

“Una task force per la Calabria sui fondi strutturali, come già fatto per la Campania e la Sicilia, per accompagnare e valutare la coerenza tra la spesa regionale e il piano di azione e coesione”. E' la richiesta lanciata dal Segretario Confederale della CGIL, e responsabile Mezzogiorno, Serena Sorrentino, al ministro per la Coesione territoriale, Fabrizio Barca.

Una richiesta, spiega la sindacalista, legata al fatto che “apprendiamo che il presidente Scopelliti stia per presentare la rimodulazione dei fondi strutturali per la Calabria senza aver fatto un vero confronto col partenariato, in contrasto con quanto prevede il quadro comunitario e le indicazioni date dal Ministero per la Coesione”. Secondo Sorrentino, infatti, la domanda è: “Senza confronto con le forze sociali, e vista l'inefficacia della programmazione e della spesa della Regione Calabria, a quali interessi sia finalizzata questa riprogrammazione? In una acuta fase di crisi come questa, le poche risorse per lo sviluppo del Sud andrebbero orientate verso le priorità, che si chiamano occupazione e garanzia dei servizi per i cittadini”.

La dirigente sindacale ricorda come “le ultime 'prodezze', denunciate dalla CGIL, riguardano un corso di formazione per ipotetici lavoratori da impiegare nella costruzione del Ponte sullo stretto, finanziati con l'Fse dopo che quell'opera era stata giudicata non di pubblica utilità dall'Unione Europea, e l'inerzia sulla valorizzazione del Porto di Gioia Tauro, vera risorsa per la Calabria e il Paese”. Per questo, conclude Sorrentino, “il dubbio sulla programmazione è legittimo, da qui la richiesta di intervento al Ministero che crei per la Calabria una task force sui fondi strutturali come già fatto per Campania e Sicilia”.


Classificazione:
[Mezzogiorno] 


«agosto 2017»
»lumamegivesado
>31123456
>78910111213
>14151617181920
>21222324252627
>28293031123
>45678910
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy