Terrorismo: Il 3 ottobre la FITeL ricorda le vittime innocenti alla Casa del Cinema

01/10/2012

La FITeL - Federazione Italiana Tempo Libero, costituita per iniziativa delle Confederazioni Sindacali CGIL, CISL e UIL - ha ritenuto importante, attraverso il bando di concorso “Ricordare il passato per progettare il futuro”, mettere a disposizione delle borse di studio per gli studenti del liceo artistico Caravillani e dell’Accademia di Belle Arti di Roma che hanno prodotto delle opere artistiche (disegni, dipinti, video digitali, foto) inerenti il ricordo delle vittime innocenti degli anni del terrorismo.

Il 3 ottobre alle ore 10 presso la Casa del Cinema - Largo Marcello Mastroianni, 1 - verranno esposte le opere artistiche di studenti e studentesse che hanno partecipato al bando “Ricordare il passato per progettare il futuro” e premiati i vincitori delle borse di studio.

La scelta di affrontare questa tematica è in linea con la produzione, da parte della FITeL, del cortometraggio “Uno studente di nome Alessandro” del regista Enzo De Camillis che narra la storia di Alessandro Caravillani, giovane studente di un liceo artistico che il 5 marzo del 1982, passando per caso a Piazza Irnerio, è rimasto coinvolto in una sparatoria e ucciso dal NAR in uno dei tragici eventi terroristici che hanno sconvolto il nostro paese in quegli anni. Il docu-film sarà proiettato in occasione di questa iniziativa


Classificazione:
[Welfare]  [Sport e tempo libero]  [Cral-Fitel] 


«ottobre 2017»
»lumamegivesado
>2526272829301
>2345678
>9101112131415
>16171819202122
>23242526272829
>303112345
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy