Selex Es: FIOM CGIL, intesa raggiunta dimostra che i contratti di solidarietà sono un'alternativa reale ai licenziamenti

27/06/2013

Siglata questa mattina l'intesa tra azienda e sindacati sul piano di riorganizzazione di Selex Es, società del gruppo Finmeccanica. Il piano di riorganizzazione avrà una durata di 24 mesi più una eventuale proroga di ulteriori 12 mesi: sono previsti 1.610 eccedenze strutturali che saranno gestite con la mobilità volontaria finalizzata all'accompagnamento alla pensione. Inoltre, per far fronte agli scarichi di lavoro è stato concordato l'utilizzo dei contratti di solidarietà per 9mila lavoratori, con una riduzione del 13% dell'orario settimanale che comporterà una sospensione dal lavoro pari a due giornate mensili per singolo dipendente pagata all'80% della retribuzione.

L'intesa prevede la stabilizzazione a tempo indeterminato degli attuali lavoratori assunti con contratto di somministrazione dopo 36 mesi (circa 80 lavoratori), è previsto inoltre nell'arco della vigenza del piano di riorganizzazione l'assunzione di 300 giovani con contratti di apprendistato.

Sono stati definiti tre livelli di relazioni industriali e argomenti di confronto: l'Osservatorio nazionale, composto da 6 componenti indicati dalle organizzazioni sindacali nazionali e dal

management aziendale che si riunirà di norma due volte l'anno su argomenti di strategia industriale e sull'andamento economico del gruppo; il livello Territoriale con organizzazioni sindacali territoriali e Rsu; il livello di stabilimento con le Rsu con verifiche trimestrali sull'andamento degli strumenti di sostegno al reddito e per una verifica puntuale sulla situazione carichi di lavoro sia gia' consolidati che quelli di nuova acquisizione.


Infine è stato sottoscritto un avviso comune da Selex ES, Fim, Fiom e Uilm dove si chiede un confronto presso il ministero dello Sviluppo Economico, per chiedere al Governo di sostenere con finanziamenti certi programmi importanti e utili a consolidare e sviluppare Selex Es sia in Italia che sui mercati internazionali I programmi suddetti in campo civile sono quelli di Sistri (tracciabilita' dei rifiuti), Agenda Digitale eTetra. Per quanto riguarda il campo militare: Soldato Futuro; Forza Nec; M346; Eurofighter; Frem.

Per il Segretario Generale della FIOM CGIL, Maurizio Landini l'accordo firmato stamattina alla Selex ES, la più grande azienda del gruppo Finmeccanica, "dimostra che, attraverso l'uso dei contratti di solidarietà si possono evitare i licenziamenti”. In questo modo, spiega Landini "si è scongiurato il pericolo che gli effetti della riorganizzazione del Gruppo fossero scaricati solo su una parte dei lavoratori. L'Azienda, infatti, - prosegue - era partita dalla richiesta di collocare in cassa integrazione a zero ore quasi 2mila lavoratori”. Con l'intesa, invece, “si redistribuisce il lavoro fra tutti i dipendenti, la Selex occupa circa 11.000 persone, la cassa integrazione si applicherà solo ai lavoratori che abbiano i requisiti per l'accompagnamento alla pensione, e si assumeranno con contratti a tempo indeterminato tutti gli interinali". Inoltre, nei prossimi 3 anni, conclude il leader della FIOM "l'accordo prevede l'assunzione di ulteriori 300 lavoratori con contratti stabili. Un'intesa così importante dovrà ora passare attraverso il voto delle lavoratrici e dei lavoratori del Gruppo".


Classificazione:
[Industria - PMI] 


«agosto 2017»
»lumamegivesado
>31123456
>78910111213
>14151617181920
>21222324252627
>28293031123
>45678910
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy