Nota sulla sentenza della Corte Costituzionale in materia di riordino delle province

04/07/2013

La Corte Costituzionale ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 23, commi 4, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20 e 20-bis del decreto "Salva Italia" e degli articoli 17 e 18 del decreto 95/2012, "Spending Review", in quanto il decreto-legge non è strumento normativo "utilizzabile per realizzare una riforma organica e di sistema quale quella prevista dalle norme censurate".

La Corte conferma, dunque, quanto avevamo evidenziato all'approvazione dei decreti in merito alla non congruità del metodo adottato dal Governo: non si possono riformare le istituzioni per decreto, in nome di "tagli di spesa".  La ridefinizione delle Province non può prescindere da una revisione costituzionale che ne ridefinisca il ruolo nell'ordinamento. È indispensabile realizzare un disegno organico che delinei un'architettura istituzionale coerente, dando vita ad un sistema integrato di livelli istituzionali capace di operare in modo efficace, in cui siano chiaramente definite le funzioni spettanti a ciascun livello. Un disegno che la CGIL ha delineato nel documento "Semplificare per rafforzare. Proposta per una modifica organica delle istituzioni democratiche", che può essere un'utile base di ragionamento per affrontare il riassetto istituzionale.

Auspichiamo quindi che Governo e Parlamento possano al più presto avviare un percorso che, nell'ambito di un progetto organico di riforma delle autonomie locali, salvaguardi le funzioni di area vasta, garantisca i servizi ai cittadini e alle imprese, tuteli i livelli occupazionali e le professionalità, oggi messi a dura prova dall'incertezza legata al destino delle istituzioni provinciali.

La decisione della Corte, inoltre, dichiarando illegittimo anche l'art. 18 del decreto 95/2012, interrompe l'iter istitutivo delle Città Metropolitane, attualmente sospeso fino al 2014 per la mancata approvazione della relativa legge elettorale.

In allegato il comunicato stampa della Corte Costituzionale


Allegati:
 Comunicato_Corte_costituzionale_20130703.pdf
Classificazione:
[Riforme Istituzionali] 


«maggio 2017»
»lumamegivesado
>24252627282930
>1234567
>891011121314
>15161718192021
>22232425262728
>2930311234
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy