Meridiana: FILT CGIL, preoccupati per situazione e futuro compagnia

11/09/2013

“Siamo preoccupati e non condividiamo la 'strategia' aziendale”. E’ quanto sostiene la Filt Cgil nazionale in merito all’incontro di oggi con l’amministratore delegato della compagnia Roberto Scaramella, sottolineando che “si ripropone l’urgente necessità della ripresa di un confronto a tutto tondo su piano industriale, sistema trasporto aereo nazionale, regole e strategia a medio termine”.

“Non basta di certo - sostiene la Federazione dei Trasporti della Cgil - la disponibilità registrata oggi da parte dell’AD Scaramella a partecipare fattivamente al confronto. Tutti devono fare la propria parte, imprese, governo locale e nazionale, ente regolatore. Per quanto ci riguarda, faremo la nostra parte a partire da domani, partecipando alla riunione a villa Devoto convocata dal Presidente Cappellacci. Intendiamo inoltre - annuncia la Filt nazionale - costruire con Fit Cisl, Uiltrasporti e Uglt una iniziativa unitaria regionale e nazionale per conquistare una prospettiva per il lavoro che al momento aziende, proprietà delle stesse e politica stanno negando”.

Infine secondo il segretario nazionale della Filt Mauro Rossi che ha partecipato all’incontro: “Meridiana, come le altre aziende italiane del trasporto aereo, ha bisogno di un immediato, largo confronto con le Istituzioni per arrivare ad una riforma e alla regolazione del settore, senza la quale, a breve, piani aziendali non condivisi lasceranno spazio a fallimenti delle aziende e alla disperazione delle persone”.


Classificazione:
[Reti e terziario]  [Trasporti] 


«settembre 2018»
»lumamegivesado
>272829303112
>3456789
>10111213141516
>17181920212223
>24252627282930
>1234567
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy