Politiche abitative newsletter numero 14/2015

13/07/2015 Pubblichiamo Politiche abitative newsletter n° 14/2015, periodico di informazione ed approfondimento su: "Politiche dell'abitare e abitare e sostenibile", curato dall'Area della Contrattazione sociale - Politiche abitative - CGIL nazionale in collaborazione con il Centro Studi FILLEA nazionale.

In questo numero:

■ Il 28 giugno è scaduta la mini proroga della sospensione per le esecuzioni forzose degli sfratti per alcune fasce protette. Gli ultimi dati del Ministero dell'Interno sugli sfratti, danno la misura ed l senso dell'entità del problema, ormai una vero dramma che colpisce soprattutto le famiglie sottoposte a sfratto per morosità, non in grado, cioè, spesso per gravi motivi economici legati anche alla crisi, di assolvere al pagamento dell'affitto. Le famiglie sottoposte a sfratto per morosità, peraltro, sono una categoria esclusa dalla proroga. Alla Camera sono stati in realtà approvati testi abbastanza blandi: sostanzialmente impegnano il governo solo a "valutare l'opportunità di adottare iniziative di rango normativo per ad individuare misure di natura economica per la gestione dei mutui ipotecari per la prima casa in sofferenza, con particolare riferimento ai nuclei familiari, soprattutto quelli numerosi, che si trovano in situazione di temporanea insolvenza".

■ Prestazione energetica in edilizia, al via la revisione della Direttiva. La UE apre una consultazione pubblica per migliorare la normativa comunitaria. Nei giorni in cui l’Italia completa il recepimento della Direttiva del 2010 sul rendimento energetico in edilizia (vedi i Decreti in via di pubblicazione), l’Unione europea guarda oltre e pensa già alla revisione delle norme, prevista dalla Direttiva stessa per il 2017. Pubblicato sito del Mise l'annuncio della firma dei tre decreti sull'efficienza energetica degli edifici tra cui la nuovo procedura di certificazione indicata nelle  “Linee Guida per la certificazione energetica degli edifici” e i Requisiti prestazionali degli edifici, modificati rispetto al decreto 59/2009.  Il primo decreto è volto alla definizione delle nuove modalità di calcolo della prestazione energetica e i nuovi requisiti minimi di efficienza per i nuovi edifici e quelli sottoposti a ristrutturazione. Un secondo decreto adegua gli schemi di relazione tecnica di progetto al nuovo quadro normativo, in funzione delle diverse tipologie di opere: nuove costruzioni, ristrutturazioni importanti, riqualificazioni energetiche. Con il terzo decreto, sono state aggiornate infine le linee guida per la certificazione della prestazione energetica degli edifici (APE).

Notizie:

Politiche abitative
– Sfratti: mozioni alla Camera; Sviluppo urbano:  Pon Metro, canali di finanziamento diretto per le città; Programmazione europea 2014-2020, Guida 2015 di Euro­pean Project Association, EPA e EuGen.Renovate Italy; - Notizie dai territori.

Abitare sostenibile - Risparmio energetico: Consultazione pubblica sulla Direttiva 2010/31/UE; Nuovo Bando Efficienza energetica, chiuso lo sportello; Nuovo portale dell'Agen­zia Nazionale dell'Efficienza Energetica; Certificazione CasaClima, nuove linee guida; Certifi­cazione energetica: MINERGIE, progetti e sviluppi strategici futuri; nuovi decreti firmati dal Governo  - Notizie dai Territori.

Studi e ricerche: Prezzi delle abitazioni (ISTAT); Permessi di costruire (ISTAT); Reno­vate Italy, politice di riqualificazione ed efficientamento energetico degli edifici esistenti e studi realizzati da Jloint Research Center e dall'EEFIG; Certificati bianchi (rapporto 309/2015/I/efr dell'Autorità per l'energia).

Buone pratiche di innovazione sostenibile.


Allegati:
 Politiche_abitative_news_n.14.pdf
Classificazione:
[Politiche abitative] 


«dicembre 2017»
»lumamegivesado
>27282930123
>45678910
>11121314151617
>18192021222324
>25262728293031
>1234567
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy