Clima: il 29 novembre Global Climate March a Roma da Piazza Farnese ai Fori Imperiali

11/11/2015 La CGIL è impegnata nell'azione per il clima e nella mobilitazione della giornata del 29 Novembre per incidere sul dibattito pubblico e sulla coscienza complessiva del paese rispetto alle sempre più urgenti questioni legate all'ambiente, ai cambiamenti climatici, alla giusta transizione dei lavoratori, alla tutela della salute e dei diritti

Il 29 novembre, il giorno prima dell'avvio della COP 21 di Parigi, ci sarà un’importante giornata di mobilitazione climatica internazionale, la “Global Climate March”. In contemporanea, migliaia di cittadini e cittadine si uniranno in una marcia globale per il clima nelle principali città di tutto il mondo, al fine di far sentire la propria voce contro gli effetti dei cambiamenti climatici e per un radicale cambiamento del modello economico, energetico e di sviluppo. La CGIL, nell'ambito delle posizioni condivise ed espresse dalle confederazioni sindacali europee e internazionali ETUC e ITUC, è impegnata nell'azione per il clima, convinta che solo un nuovo modello di sviluppo sostenibile dal punto di vista sociale, economico, industriale e ambientale possa garantire giustizia sociale, equità, piena occupazione, rispetto per la terra e per le future generazioni.

Dal 30 novembre all'11 dicembre si terrà a Parigi la conferenza delle Nazioni Unite sul Clima (COP 21), un appuntamento fondamentale per il futuro del Pianeta. Il contrasto al riscaldamento globale è una necessità urgente per la sopravvivenza di intere popolazioni e per contrastare gli effetti devastanti dei fenomeni atmosferici estremi. Cambiare il sistema energetico accelerando la transizione in corso, verso un modello di produzione diffusa e fondato sulla democrazia energetica, sull'educazione ambientale e sulle risorse rinnovabili locali; rivoluzionare il sistema dei trasporti per una mobilità nuova e sostenibile; valorizzare le buone pratiche agricole; creare nuovi posti di lavoro stabili e sostenibili; ripensare il ciclo vitale delle merci e promuovere buone pratiche di gestione e riutilizzo dei rifiuti urbani e soprattutto industriali: questi sono i messaggi che vogliamo lanciare ai leader mondiali che si riuniranno nel vertice di Parigi.

Il 29 novembre, la Coalizione italiana per il Clima ha organizzato una grande mobilitazione nazionale a Roma. La CGIL è fra le organizzazioni e associazioni che nel giugno scorso hanno costituito la Coalizione con l’obiettivo di costruire iniziative e mobilitazioni comuni per raggiungere la massima sensibilizzazione possibile sulla lotta ai cambiamenti climatici e sull'appuntamento di Parigi e per costruire una grande partecipazione alle mobilitazioni internazionali del 29 novembre e a quelle che seguiranno a Parigi. La manifestazione di Roma si svolgerà con una marcia che partirà, con concentramento alle ore 14.00, da Piazza Farnese e si dirigerà ai Fori Imperiali dove all'arrivo previsto per le ore 17.00, ci sarà un grande concerto finale.

Per maggiori informazioni su tutte le  organizzazioni e associazioni che hanno aderito alla coalizione clicca qui
Per scaricare il materiale grafico (loghi, banner, volantini a colori e in bianco e nero) clicca qui
La marcia del 29 novembre è anche su facebook


Classificazione:
[Ambiente e territorio]  [Cambiamento climatico] 


«novembre 2017»
»lumamegivesado
>303112345
>6789101112
>13141516171819
>20212223242526
>27282930123
>45678910
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy