Politiche abitative newsletter numero 21/2015

16/11/2015 Pubblichiamo Politiche abitative newsletter n° 21/2015, periodico di informazione ed approfondimento su: "Politiche dell'abitare e abitare e sostenibile", curato dall'Area della Contrattazione sociale - Politiche abitative - CGIL nazionale in collaborazione con il Centro Studi FILLEA nazionale.

In questo numero:

■ L 'Istat ha calcolato il peso delle spese per l'abitazione (mutuo, imposte, affitto e utenze) su proprietari e inquilini. Viene confermato quanto la CGIL ha più volte denunciato: a fronte dell'aumento dei costi, soprattutto legati all'abitazione, le famiglie in “serio disagio”, che presentano spesso arretrati tra mutui, canoni e bollette, sono oggi oltre 3 milioni. E' indispensabile una risposta sociale, con politiche adeguate, orientate verso i segmenti di popolazione in maggiore difficoltà economica. Al contrario, nella Legge di Stabilità 2016, è stato inverosimilmente omesso il rifinanziamento del fondo di sostegno all'affitto, una misura necessaria per sostenere i redditi delle famiglie e di contrasto alla povertà. Relativamente all'abitazione, i lavori della maggioranza si concentrano soprattutto su eventuali estensioni della cancellazione dell'Imu e della Tasi.
Con la registrazione da parte della Corte dei Conti del Decreto del Ministero delle Infrastrutture del 12 ottobre scorso, in attuazione della Legge 80/2014, che assegna le risorse alle regioni, dovrebbe partire il piano di recupero di alloggi ERP. Il Decreto, che doveva rappresentare una tra le “misure urgenti per l'emergenza abitativa”, contrastare il dilagante disagio abitativo e rispondere al problema degli sfratti in sostituzione delle proroghe, ha scontato forti ritardi. La previsione di stanziamento pluriennale, non fa certamente i conti con le necessità reali, urgenti e di rilevante entità. Si rendere necessario concentrare più stanziamenti, tra quelli previsti, nell'immediato.

■ Stabilità 2016: i costruttori propongono una detrazione del 50% dell’Iva pagata sugli acquisti di case nuove in classe energetica A e B; Architetti e Legambiente chiedono di estendere l’ecobonus a pensionati e incapienti e ai condomìni per riqualificare interi edifici con costi ridotti e senza incidere sui conti della Legge di Stabilità.
Un progetto di norma CTI sulla gestione energetica degli edifici sottoposto a inchiesta preliminare UNI. Fino al 12 novembre l’UNI sottopone 34 progetti di norma nazionale a inchiesta pubblica preliminare, fase che permette di vagliare preventivamente l’interesse del mercato in merito a specifiche attività che la normazione intende sviluppare.
Efficienza, da Renovate Italy osservazioni e proposte sulle modifiche al D.lgs. 102/2014. Lo schema di decreto non affronta gli ostacoli che si oppongono alla realizzazione degli investimenti, soprattutto nel settore civile. Studio UE: se in tutti i paesi venissero armonizzate e adottate le norme sull’efficienza energetica si eviterebbero 4.450 Mt di emissioni di carbonio e risparmi per 410 mld di euro entro in 2030.
Presentata a Ecomondo la Relazione sulla green Economy: in Italia le imprese green sono il 42% del totale.


Notizie:

Politiche abitative – Disagio abitativo”: Famiglie in difficoltà con le spese per la casa; Stabilità 2016: Emendamenti su casa ed affitto; Piano alloggi inagibili ERP: registrazione da parte della Corte dei Conti del Decreto del Ministero delle Infrastrutture, che assegna le risorse alle regioni - Notizie dai territori.

Abitare sostenibile - Stabilità 2016: Emendamento di Architetti e Legambiente; Detrazioni proposte da ANCE; Risparmio energetico: Progetto di norma CTI su gestione energetica degli edifici; Accordo ANCI/ENEL per tecnologie sostenibili; Osservazioni su modifiche al D.lgs. 102/2014 di Renovate Italy - Notizie dai territori.

Studi e ricerche: Condizione abitativa degli anziani che vivono in case di proprietà (secondo Rapporto Auser Nazionale e Spi Cgil su dati Censimento 2011); Green economy, relazione su imprese italiane (Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile); Appello per COP 21 di Parigi (Consiglio Nazionale Green Economy); Efficienza energetica e progettazione ecocompatibile (studio redatto dalla Commissione Europea).

Buone pratiche di innovazione sostenibile.


Allegati:
 Politiche_abitative_news_n.21_2015.pdf
Classificazione:
[Politiche abitative] 


«agosto 2017»
»lumamegivesado
>31123456
>78910111213
>14151617181920
>21222324252627
>28293031123
>45678910
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy