Politiche abitative newsletter numero 22/2015

30/11/2015 Pubblichiamo Politiche abitative newsletter n° 22/2015, periodico di informazione ed approfondimento su: "Politiche dell'abitare e abitare e sostenibile", curato dall'Area della Contrattazione sociale - Politiche abitative - CGIL nazionale in collaborazione con il Centro Studi FILLEA nazionale.

In questo numero:

■ L’Agenzia per la Coesione Territoriale ha presentato il Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane (PON METRO) che, nel quadro delle strategie di sviluppo urbano sostenibile per la programmazione 2014-2020, supporta le priorità di intervento dell’Agenda urbana individuando nelle città dei territori chiave per cogliere le sfide di crescita intelligente, inclusiva e sostenibile poste dalla Strategia Europa 2020.  E' stato posto l'accento sul cambio di prospettiva nel rapporto diretto tra governo e città metropolitana per costruire l’agenda urbana partendo dal basso, attraverso la co-pianificazione e co-progettazione che parte dalle città. Sarà da monitorare la relazione tra interlocuzione nazionale e locale e la complementarietà tra gli interventi del PON Metro e quelli dell’Agenda urbana sostenuti dai Programmi regionali e dai Programmi Operativi Nazionali che intervengono su Obiettivi Tematici rilevanti, per i driver individuati dal PON METRO. Questo per sostenere specifiche e determinate azioni prioritarie che devono comporre una strategia nazionale unificante per i Comuni capoluogo delle 14 Città metropolitane.

■ La Commissione europea ha deciso di deferire la Grecia alla Corte di giustizia dell'UE per non aver calcolato i livelli di efficienza energetica ottimali in funzione dei costi per i requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici secondo la Direttiva 2010/31/UE. Il Ministero dello sviluppo economico e il Ministero dell’ambiente hanno aperto una consultazione pubblica sulla Strategia per la riqualificazione energetica del parco immobiliare (STREPIN) e sul Piano per l’incremento degli edifici a energia quasi zero (PANZEB). Il Ministero delle Infrastrutture, di concerto con Regioni e Anci, è al lavoro per la messa a punto del decreto contenente il regolamento edilizio unico, in attuazione del decreto Sblocca Italia: sarà cartaceo ma soprattutto online, dovrà indicare i requisiti prestazionali degli edifici, con particolare riguardo alla sicurezza e al risparmio energetico, avrà parti fisse uguali per tutto il territorio nazionale e parti variabili che dovranno tenere conto della legislazione regionale.


Notizie:

Politiche abitative
- Politiche urbane: PON Città Metropolitane, presentazione dall'Agenzia per la Coesione Territoriale; Stabilità: novità per la casa: locazioni e affitti in nero; esenzioni IMU e TASI; imposte sull'acquisto; ristrutturazioni e mobili; Riqualificazioni: Case  inagibili di edilizia residenziale pubblica, ulteriori stanziamenti - Notizie dai territori.

Abitare sostenibile
- Stabilità 2016: Proroga detrazioni 65% per riqualificazione energe­tica; Risparmio energetico: Consultazione pubblica sulla Strategia per la riqualificazione ener­getica del parco immobiliare; Regolamento edilizio unico, come sarà; Progetto europeo EASEE per ripensare il tema della riqualificazione;.Direttiva 2010/31/UE, differimenti  e richiami dell'UE - Notizie dai territori.

Studi e ricerche: Mappa interattiva sul benessere in 34 Paesi (OCSE); Questione abitati­va dei rom in Italia (Associazione 21 luglio); Imprese e addetti con la proroga degli incentivi (Confartigianato); Rapporto Energy Efficiency Market Report (IEA),

Buone pratiche di innovazione sostenibile.


Allegati:
 Politiche_abitative_News_n.22_2015.pdf
Classificazione:
[Politiche abitative] 


«agosto 2017»
»lumamegivesado
>31123456
>78910111213
>14151617181920
>21222324252627
>28293031123
>45678910
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy