CGIL - Archivio storico

Organizzazione dell'archivio confederale

Logo Archivio Storico   Congressi confederali (1944-1986, fascc. 337): la serie contiene documentazione preparatoria e atti congressuali: verbali, corrispondenza, relazioni, risoluzioni e documentazione delle commissioni di lavoro, materiale proveniente dall'Ufficio organizzazione, struttura preposta ai rapporti con le strutture periferiche nella fase precongressuale delle assemblee per l’elezione dei delegati, documentazione preparatoria alle relazioni congressuali e ai lavori delle commissioni. Le carte sono riordinate, inventariate e consultabili.

  Verbali degli organi statutari: Comitato direttivo (1944-1986, u.a. 187), Comitato esecutivo (1947-1986, u.a. 97), Consiglio nazionale (1948-1957, u.a. 2), Consiglio direttivo (1960-1962, u.a. 2), Consiglio generale (1965-1986, u.a. 21), Segreteria (1944-1986, u.a. 700 ca.). I verbali sono schedati analiticamente rilevando gli ordini del giorno, i presenti, gli eventuali documenti allegati. La documentazione è stata interamente digitalizzata fino al 1986.

  Atti e corrispondenza della Segreteria generale (1944-1986, fascc. 13064): la serie, reale ossatura dell’Archivio confederale, raccoglie in modo strutturato e omogeneo la documentazione prodotta dalla Cgil nazionale nello svolgimento delle proprie competenze e attività. La documentazione è organizzata per anno sulla base dei diversi titolari di classificazione adottati negli anni dalla struttura confederale. Le carte sono riordinate, inventariate e consultabili.

  Circolari (1944-1986, u.a. 4057): la serie offre un interessante quadro dell’organizzazione confederale ed evidenzia momenti rilevanti della sua evoluzione. Si tratta di lettere circolari ciclostilate, raccolte e rilegate in volumi, inviate, a seconda dei casi, agli uffici confederali centrali, alle sedi periferiche e a sindacati e federazioni di categoria. La funzione è quella tipica di questa specifica tipologia documentaria e in particolare prevalgono gli aspetti organizzativi, amministrativi e propagandistici: intensa è l’attività legata all’organizzazione e gestione della raccolta fondi su iniziative particolari o durante la campagna di tesseramento annuale; sempre maggiore rilevanza assumono, nel corso degli anni, le iniziative volte alla definizione e regolamentazione dei rapporti organizzativi e amministrativi con federazioni e sindacati di categoria aderenti alla Confederazione; infine largo spazio è dedicato alla promozione e organizzazione di manifestazioni, eventi e iniziative diverse nell’ambito sindacale. La rilevanza della serie è quindi apprezzabile sia dal punto di vista contenutistico che formale attraverso l’analisi di alcuni elementi registrati in fase di schedatura, quali l’indicazione dell’ufficio emanante e di quello firmatario e dei destinatari. Emerge con evidenza la lenta ma progressiva specializzazione delle competenze amministrative e politiche dei singoli organi e l’attività di controllo da parte della direzione politica sull’operato degli uffici confederali. La documentazione è stata interamente digitalizzata fino al 1986.

  Uffici confederali: Ufficio organizzazione (1944-1992, bb. 97, fascc. 689), Ufficio relazioni internazionali (1945-1987); Ufficio studi economici (1948-1973, fascc. 130), Ufficio coordinamento femminile nazionale (1956-1993, bb. 104, fascc. 174);

  Convegni, conferenze, seminari (1948-1986, fascc. 202): la serie si presenta a parte rispetto ai repertori dei fascicoli degli atti e corrispondenza e comprende la raccolta in volumi delle conferenze, dei convegni e dei seminari, a partire dal 1948; la raccolta contiene al proprio interno anche le iniziative unitarie. La molteplicità e l’ampiezza degli argomenti affrontati danno conto dell’importanza delle iniziative pubbliche della Confederazione, della molteplicità dei rapporti stabiliti con istituzioni ed enti pubblici e privati. La documentazione dei primi anni è particolarmente interessante: i volumi contengono infatti in maniera consistente materiali relativi alla preparazione dell’iniziativa: circolari, documentazione di studio e di analisi relativa alla materia o ai settori produttivi oggetto dell’iniziativa stessa, corrispondenza con le strutture periferiche, istituzioni pubbliche e enti pubblici e privati, documentazione organizzativa, promemoria, note.

Archivio Storico CGIL Nazionale - Via dei Frentani, 6c - ROMA - tel 064453322 - email archbiblio@cgil.it
Archivio Storico CGIL
Via dei Frentani 4c
Tel. 064453322
email archbiblio@cgil.it
Orari:
Lun-Ven ore 09:00-17:00
archbiblio@cgil.it  https://www.facebook.com/pages/La-CGIL-nel-900/159710697374009  twitter @LaCgilnel900  blogspot LaCgilNelNovecento
Archivio Storico
Il materiale d'archivio viene consegnato esclusivamente su appuntamento. La fotoriproduzione dei materiali di archivio deve essere, per ogni specifico documento, autorizzata dal responsabile.
Contatto: dott. Ilaria Romeo, responsabile dell’Archivio, email: i.romeo@cgil.it
Orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00

© CGIL 2015 | Credits | Privacy