Contrattazione

Andamento mensile CIG

Crisi: Cgil, - 5.300 euro a lavoratore in cassa a zero ore da gennaio
- 40.000 negli ultimi cinque anni, con una perdita complessiva di oltre 20 mld.
Crisi: rapporto Cig marzo 2015
» Rapporto CIG marzo 2015 - Causali aziende CIGS marzo 2015
Crisi: Cgil, da inizio anno 320 mila in cig, -1.300 in busta paga
A febbraio cassa aumenta su mese precedente (+18,10%), boom per la straordinaria
» Rapporto CIG febbraio 2015 - Causali aziende CIGS febbraio 2015
Crisi: Cgil, anche nel 2014 oltre 1,1 mld di ore di Cig, 530 mila lavoratori a zero ore
Persi in busta paga 8.000 euro. Sorrentino: “Ridimensionamento ammortizzatori sociali con Jobs Act è follia”
Crisi: Cgil, in 10 mesi 940 mln ore di cassa, 540 mila lavoratori in cig
Persi 3,6 mld di euro, -6.700 euro in busta. 12 dicembre sciopero generale
Crisi: Cgil, da inizio anno 525.000 lavoratori a zero ore, 5.900 euro in meno in busta paga
A settembre 21.603.504 ore di cassa integrazione autorizzate
» Rapporto CIG settembre 2014 - Causali aziende CIGS settembre 2014
Crisi: Cgil, in 8 mesi 715 mln ore di cassa, 510 mila lavoratori in cig
Persi in otto mesi 2,75 mld di euro, -5.300 euro in busta
» Rapporto CIG agosto 2014 - Causali aziende CIGS agosto 2014
Crisi: Cgil, da inizio anno 500 mln di cig, 570 mila in cassa
Perso 1,8 miliardi di euro, -3.300 euro in busta paga
» Rapporto CIG maggio 2014 - Causali aziende CIGS maggio 2014
Crisi: Cgil, ad aprile 510 mila in cassa, -2.600 euro in busta paga
“Situazione ancora molto grave, lavoro sola prospettiva”
» Rapporto CIG aprile 2014 - Causali aziende CIGS aprile 2014
Crisi: Cgil, è boom di cig, in 520 mila in cassa
Perso un miliardo di euro, -1.900 euro in busta paga
» Rapporto CIG marzo 2014 - Causali aziende CIGS marzo 2014
Crisi: Cgil, a febbraio 440 mila in cig, -1.300 euro a testa
“Urgente creare nuovo lavoro, su contratti di solidarietà governo discuta criteri”
» Rapporto CIG febbraio 2014 - Causali aziende CIGS febbraio 2014
Crisi: Cgil, a gennaio 440 mila lavoratori in cassa, persi 311 mln di euro
“Ancora in piena emergenza, prossimo governo metta al centro il lavoro”
» Rapporto CIG gennaio 2014 - Causali aziende CIGS gennaio 2014
Crisi: CGIL, 2013 chiude con 515 mila lavoratori in cig, -8mila euro a testa
Passato terzo peggiore anno da inizio crisi, sfondata quota miliardo di ore
Lavoro: CGIL, in 6 anni di crisi 5,4 mld ore di CIG
'Servono scelte e investimenti, regole da sole non bastano'
Crisi: CGIL, in 11 mesi cig a 990 mln ore, 520 mila lavoratori in cassa
Per la terza volta da inizio crisi verso il mld di ore
» Rapporto CIG novembre 2013 - Causali aziende CIGS novembre 2013
Crisi: Cgil, in 10 mesi 880 mln ore di cig, 505 mila in cassa
Martedì 19 novembre presidio unitario al Mef per finanziamento deroga
» Rapporto CIG ottobre 2013 - Causali aziende CIGS ottobre 2013
Crisi: CGIL, in 9 mesi 790 mln di CIG, 505 mila in cassa
Trend punta a 1 mld per 2013, per cassintegrati -6mila euro in busta paga
Crisi: CGIL, 5 mld di ore di CIG, il bilancio di 5 anni
Ricostruendo i dati dai rapporti sulla cassa dell’Osservatorio CIG della CGIL Nazionale emerge che da settembre 2008 ad agosto 2013 si sono totalizzate circa 4 miliardi e 960 milioni di ore di cassa integrazione. Numeri che dimostrano come “il sistema produttivo, e con esso la condizione di centinaia di migliaia di lavoratrici e lavoratori, è letteralmente piegato dagli effetti della crisi”
» Rapporto CIG agosto 2013 - Causali aziende CIGS agosto 2013
Crisi: CGIL, a luglio frena cig ma oltre 517mila lavoratori in cassa
Taglio reddito di 2,4 mld, pari a 4.700 euro per ogni lavoratore
» Rapporto CIG luglio 2013 - Causali aziende CIGS luglio 2013
Crisi: CGIL, in sei mesi 550 mln ore cig per 530mila in cassa
Secondo l'Osservatorio CIG della CGIL Nazionale da inizio anno si è registrato un taglio del reddito di 2 mld di euro, pari a 4.000 di salario in meno per ogni lavoratore, dati che secondo il sindacato: "bisogna invertire quello che al momento sembra essere un inarrestabile processo di deindustrializzazione”. Per farlo “da un lato bisogna intervenire sugli ammortizzatori per allargare la platea, dall'altro è vitale mettere in campo misure che rilancino la domanda interna: solo per questa via potrà ripartire la produzione”
» Rapporto CIG giugno 2013 - Causali aziende CIGS giugno 2013
Crisi: CGIL, a maggio 520mila in CIG, -3.300 in busta paga
I numeri diffusi dall'Osservatorio CIG della CGIL nazionale sono "il segno dello stato di crisi profondissima in cui versa il sistema produttivo e i pesanti riflessi sulle condizioni di centinaia di migliaia di lavoratrici e di lavoratori. Servono risposte urgenti: il lavoro è la vera emergenza, quello da salvaguardare e quello da creare, e da qui bisogna partire, come dimostreremo domani in piazza a Roma con CISL e UIL per la manifestazione 'Lavoro è Democrazia'”.
» Rapporto CIG maggio 2013 - Causali aziende CIGS maggio 2013
Crisi: CGIL, ad aprile CIG senza freni, 530mila in cassa
Nel rapporto di aprile dell'Osservatorio CIG della CGIL Nazionale sulle rilevazioni Inps emerge un quadro critico dello stato del sistema produttivo e della condizione dei lavoratori. La Confederazione inoltre dice "no all'utilizzo di risorse destinate alla formazione e alla produttività per il finanziamento degli ammortizzatori in deroga. Sarebbe intollerabile"
» Rapporto CIG aprile 2013 - Causali aziende CIGS aprile 2013
Crisi: CGIL, a marzo è boom di CIG, in 520 mila in cassa
Il rapporto di marzo dell'Osservatorio CIG della CGIL Nazionale rileva che da inizio anno circa 520 mila lavoratori hanno subito un taglio del reddito per 1 miliardo di euro, pari a 1.900 euro netti in meno per ogni singolo lavoratore. Per la CGIL “servono risposte con urgenza che mettano al centro il lavoro, a partire dal finanziamento della cassa in deroga e per questo saremo in piazza unitariamente il 16 aprile a Roma"
» Rapporto CIG marzo 2013 - Causali aziende CIGS marzo 2013
Crisi: CGIL, 490 mila in cassa integrazione, -1.300 euro in busta paga
Secondo la Confederazione i dati contenuti nel rapporto di febbraio dell'Osservatorio Cig della CGIL Nazionale "dimostrano, ancora una volta, che la priorità da affrontare è sempre e soltanto il lavoro. Il Parlamento e il prossimo governo devono, in fretta, dare priorità assoluta al tema della crescita e del lavoro, anche con interventi straordinari altrimenti il conflitto sociale e i livelli di povertà diventeranno entrambi insostenibili”
» Rapporto CIG febbraio 2013 - Causali aziende CIGS febbraio 2013

Crisi: CGIL, richiesta CIG gennaio sfiora 89 mln ore, dato più alto dal 1980
"Sono numeri che dimostrano il fallimento di chi più ha governato negli ultimi vent’anni". E' il commento della Confederazione alla rielaborazione dei dati INPS sulla Cassa integrazione a Gennaio 2013 ad opera dell'Osservatorio CIG della CGIL nazionale
» Rapporto CIG gennaio 2013 - Causali aziende CIGS gennaio 2013

Crisi: CGIL, 2012 chiude con 520mila in CIG, -8mila euro a testa
L'Osservatorio CIG della CGIL Nazionale, nel suo rapporto di dicembre, descrive "un sistema produttivo letteralmente frantumato dagli effetti della crisi e dalla cecità di chi prima ha negato e di chi poi non ha agito". Ora serve un'opera di ricostruzione, la CGIL contribuirà con la presentazione, nei prossimi giorni, del suo Piano del Lavoro
» Rapporto CIG dicembre 2012 - Causali aziende CIGS dicembre 2012
Crisi: CGIL, CIG sfonda quota 1 mld, 520 lavoratori in Cassa
Il rapporto della CGIL sulla cassa integrazione di novembre rileva un taglio dei redditi di 3,8 mld e traccia, secondo il sindacato "un giudizio sulla crisi del 2012 dagli effetti devastanti sull'intero tessuto produttivo e sulla pelle di centinaia di migliaia di lavoratrici e lavoratori". Lunedì presidio a Roma per risorse in deroga
» Rapporto CIG novembre 2012 - Causali aziende CIGS novembre 2012
Crisi: CGIL, CIG a 900 mln, in cassa 510 mila lavoratori
Per la CGIL, i dati sulla Cassa integrazione dimostrano come il declino iniziato con l'esplosione della crisi è acuito dalle scelte di austerità e di rigore. Le stesse ricette contro le quali la CGIL si mobilita mercoledì 14 novembre. "E' in atto una discussione falsa e sbagliata sulla produttività, sono a rischio centinaia di migliaia di lavoratori per i tagli previsti alle risorse della cassa in deroga”
» Rapporto CIG ottobre 2012 - Causali aziende CIGS ottobre 2012
Crisi: CGIL, da inizio anno 800 mln di ore di cig, 510 mila in cassa
I dati di settembre sulla Cassa integrazione testimoniano per la CGIL "che siamo in un'economia di guerra. Il lavoro, la sua tenuta e la sua creazione, sono la sola e unica strategia possibile per incrementare la produttività”. Per queste ragioni il 20 ottobre in piazza a Roma per la manifestazione nazionale
» Rapporto CIG settembre 2012 - Causali aziende CIGS settembre 2012
Crisi: CGIL, da inizio anno 700 mln di ore di CIG, 500 mila in cassa
Secondo i dati resi noti dall'Osservatorio Cig del dipartimento Settori produttivi della CGIL Nazionale nel 2012 verrà superata la soglia 1 mld di ore. In 4 anni totalizzate 4 mld di ore. Per la CGIL sono "dati drammatici ancor di più se letti in parallelo alle 150 vertenze aperte al Mise, e che descrivono lo stato del Paese reale, da quattro anni invischiato in una drammatica recessione, acuita da scelte fallimentari”
» Rapporto CIG agosto 2012 - Causali aziende CIGS agosto 2012
Crisi: CGIL, boom di CIG a luglio, 525 mila in Cassa
L'Osservatorio CIG della CGIL nazionale a luglio rileva un taglio di reddito di 2,4 mld, pari a 4.700 euro per ogni lavoratore. La Confederazione torna a ribadire la necessità di "politiche industriali in grado di difendere e rilanciare la capacità manifatturiera del paese" poichè "ci sono troppe crisi industriali, sul tavolo del Governo, aperte da mesi ed anni, senza prospettiva e in un continuo logoramento che prefigura solo chiusure definitive" » Rapporto CIG luglio 2012 - Causali aziende CIGS luglio 2012
Crisi: CGIL, in sei mesi 500 mln ore CIG e 500mila in Cassa
L'Osservatorio CIG della CGIL nazionale a giugno rileva un taglio di reddito di 2 mld, pari a 4.000 euro per ogni lavoratore. Per la Confederazione "l'impennata nella richiesta di Cassa ordinaria è il segno evidente di come il sistema produttivo non si attenda nei prossimi mesi una ripresa produttiva” » Rapporto CIG giugno 2012 - Causali aziende CIGS giugno 2012
Crisi: CGIL, è boom di CIG a maggio, 500mila in Cassa
L'Osservatorio CIG della CGIL nazionale a maggio rileva un taglio di reddito di 1,6 mld, pari a 3.300 euro per ogni lavoratore. Per la Confederazione dal rapporto “emerge l'immagine di un paese in ginocchio e alle prese con una crisi industriale profondissima” » Rapporto CIG maggio 2012 - Causali aziende CIGS maggio 2012
Crisi: CGIL, ad aprile 470 mila in CIG, -2.600 in busta paga
Oltre 322 milioni di ore di Cassa integrazione autorizzate da inizio anno, con un trend che mira al miliardo di ore anche per il 2012. E' il bilancio dei primi quattro mesi dell'anno che emerge dal rapporto dell'Osservatorio CIG del dipartimento settori produttivi della CGIL nazionale. Per la Confederazione “lo stillicidio di dati negativi indica uno stato di profondissima crisi e di inesorabile declino del settore industriale. Una deriva sempre più insostenibile"» Rapporto CIG aprile 2012 - Causali aziende CIGS aprile 2012
Crisi: CGIL, a marzo è boom di CIG, 455 mila in cassa
Per l'Osservatorio CIG del dipartimento Settori Produttivi della CGIL si tratta del "peggior dato degli ultimi 10 mesi. -2mila euro in busta paga" » Rapporto CIG marzo 2012 - Causali aziende CIGS marzo 2012
A febbraio esplode CIG, 400mila lavoratori in Cassa
Secondo l'Osservatorio CIG della CGIL il ricorso alla Cassa integrazione cresce del 50% su gennaio, per i lavoratori coinvolti significa 1.300 euro in meno
» Rapporto CIG febbraio 2012 - Causali aziende CIGS febbraio 2012
A gennaio cala la Cassa integrazione, si va verso la disoccupazione
A gennaio 312mila lavoratori in CIG con 675 euro in meno in busta paga. E' quanto fa sapere l'Osservatorio CIG del dipartimento Settori produttivi della CGIL Nazionale
» Rapporto CIG gennaio 2012 - Causali aziende CIGS gennaio 2012
Crisi: CGIL, 2011 chiude con 500mila in CIG, -8mila euro a testa
L'Osservatorio CIG del dipartimento Settori produttivi della CGIL nazionale rileva come sono state oltre 4 mln le persone toccate da ammortizzatori sociali. Per la Confederazione questi numeri “ci dicono che siamo arrivati ad un punto limite della tenuta del sistema rispetto all'andamento della crisi. E' determinante dare una strategia industriale al paese e allo stesso tempo garantire risorse certe per gli ammortizzatori sociali"
» Rapporto CIG dicembre 2011 - Causali aziende CIGS dicembre 2011
Crisi: CGIL, CIG vicina a soglia 1 mld, 500 mila colpiti
Dai dati diffusi dall'Osservatorio CIG del dipartimento Settori produttivi della CGIL Nazionale emerge che il taglio al reddito dei lavoratori in CIG è di 3,4 mld pari a 7.300 euro per lavoratore. Per la Confederazione “il rigore iniquo della manovra si renderà inutile se il paese non riprenderà a crescere mettendo al centro il lavoro”
» Rapporto CIG novembre 2011 - Causali aziende CIGS novembre 2011
Crisi: CGIL, in 3 anni 3,3 mld ore CIG, ancora 500mila in Cassa
Per la Confederazione, i dati che emergono dal rapporto di ottobre elaborato dall'osservatorio CIG del dipartimento settori produttivi della CGIL dimostrano come “dopo aver messo fine al governo Berlusconi adesso c'è bisogno di decisioni politiche che mettano al centro il lavoro come unico agente per la crescita”. Per questo la CGIL il 3 dicembre sarà in Piazza a Roma per il lavoro » Rapporto CIG ottobre 2011 - Causali aziende CIGS ottobre 2011
Crisi: CGIL, a settembre riparte CIG, 470mila in Cassa
L'Osservatorio CIG del dipartimento Settori produttivi registra una crescita di CIGO, CIGS, CIGD, e una perdita di circa 6 mila euro per ogni singolo lavoratore. Per la Confederazione sono dati che “dovrebbero limare gli entusiasmi del governo sulla produzione industriale di agosto” » Rapporto CIG settembre 2011 - Causali aziende CIGS settembre 2011
Lavoro: CGIL, da inizio crisi 3,1 miliardi di ore CIG
Cresce il numero delle aziende in CIGS, ad agosto 500mila lavoratori in Cassa da inizio anno. E' quanto emerge dalle elaborazioni dell'Osservatorio CIG del dipartimento Industria CGIL che sottolinea come "l'apparato produttivo del paese continua a perdere aziende e capacità manifatturiera anche a causa di un governo che non ha assunto alcuna misura strutturale di politica industriale preferendo accanirsi contro i lavoratori, tagliando regole e diritti" » Rapporto CIG agosto 2011 - Causali aziende CIGS agosto 2011
Crisi: CGIL, cala Cassa a giugno ma crescono aziende in CIGS
Secondo l'Osservatorio CIG del dipartimento Settori produttivi della CGIL sono ancora 500mila i lavoratori coinvolti che hanno subito un taglio del salario da inizio anno di circa 2 miliardi di euro, pari a 4.000 euro in meno in busta paga per ogni singolo lavoratore. Per la Confederazione “il quadro è sempre più drammatico e il taglio della manovra, che picchia sui lavoratori, aumenterà le diseguaglianze sociali scaricando i costi della crisi sulle fasce deboli del paese”
» Rapporto CIG giugno 2011 » Causali aziende CIGS, giugno 2011
Crisi: CGIL, a maggio riparte CIG, 500mila in Cassa
L’Osservatorio CIG della CGIL Nazionale fa sapere che, da inizio anno il taglio del salario è di circa 1 miliardo e 650 milioni pari a 3.300 euro in meno in busta paga per ogni singolo lavoratore. La Cassa in deroga e straordinaria sono 80% del totale ore. CGIL, una maturazione evidente della crisi verso una dimensione strutturale che, nel nostro paese, investe ormai centinaia di aziende che non sono in grado di agganciare da sole una possibile ripresa » CGIL: oggi convegno su politiche industriali e innovazione
» Rapporto CIG maggio 2011 » Causali aziende CIGS, maggio 2011
Crisi: CGIL, ad aprile cala CIG ma 460mila ancora in Cassa
L'Osservatorio CIG della CGIL Nazionale rileva che le buste paga hanno subito un taglio di 2.600 euro e in 12 mesi le aziende in CIGS sono 9.800. Per la Confederazione i dati evidenziano "un andamento altalenante della situazione economica, compresa tra crisi e piccoli segnali di ripresa" » Rapporto CIG aprile 2011
Crisi: CGIL, ad aprile 470mila in CIG, -2.600 euro in busta paga
Sempre più aziende in CIGS, 2.573 in quadrimestre. Per la Confederazione “è il segno più evidente di come lo spessore della crisi sia ancora forte, soprattutto alla luce del fatto che le aziende in crisi strutturale siano sempre più in espansione”
» Causali aziende CIGS, aprile 2011
» ISTAT, cala occupazione nelle grandi imprese
Crisi: CGIL, a marzo riesplode CIG, 455 mila in Cassa
Taglio reddito 895mln pari a circa 2mila euro per ogni lavoratore. Per la Confederazione è necessaria "una svolta urgente" che dia il via ad una "seria politica industriale e che guardi al fisco alleggerendo il prelievo sui redditi da lavoro e da pensione" » Rapporto CIG marzo 2011
» CGIL, a marzo Lombardia e Piemonte più colpite da CIG/Scheda Regioni
» CGIL, il meccanico settore più colpito, 160mila in CIG/Scheda Settori
Crisi: CGIL, riparte la CIG, 400mila lavoratori in cassa
A febbraio cresce straordinaria e deroga. 400mila lavoratori coinvolti dai processi di cassa, con oltre 123mila in cassa in deroga, che nei soli primi due mesi dell’anno hanno già perso poco più di 500milioni di euro, pari a 1.258 euro netti in meno in busta paga
» Rapporto CIG febbraio 2011 » Causali aziende CIG, febbraio 2011
Crisi: CGIL, a gennaio CIG in calo, 360mila in Cassa
Taglio reddito di 230mln, pari a 650 euro per ogni lavoratore. CGIL, la ripresa economica in Italia è solo virtuale, perché l’occupazione è ancora ferma e ristagnano i consumi
» Rapporto CIG gennaio 2011 » Causali aziende CIG, gennaio 2011
Crisi: CGIL, 2010 chiude con 1,2 mld ore CIG, 580mila in Cassa
I lavoratori perdono 4,6 mld in busta paga e il tasso disoccupazione sale all'11,4%. Secondo la Confederzione: “il debole segnale di ripresa sta tutto in queste cifre”, necessario “autorevole intervento del governo sulla politica fiscale e scelte politiche per la ripresa industriale”, senza le quali il paese non uscirà crisi » Rapporto CIG dicembre 2010
Crisi: CGIL, a novembre 600mila lavoratori in Cassa
Il rapporto CGIL denuncia una situazione economica e sociale insostenibile per milioni di lavoratori, i quali, nel corso del 2010, hanno perso nel loro reddito 4 miliardi di euro, mentre ogni singolo lavoratore, ha avuto una perdita economica certa, di oltre 7.516 euro
» Rapporto CIG novembre » Causali aziende CIGS
» CGIL, con tiraggio CIG 290mila in cassa
Crisi: CGIL, superato tetto 1 mld ore di CIG, allarme deroga
A ottobre ancora 600mila lavoratori in cassa,
-3,9 mld in busta paga. Secondo la CGIL "diventa ogni giorno più urgente definire politiche industriali che possano determinare crescita e lavoro insieme ad interventi strutturali sulla cassa integrazione"
» Rapporto CIG ottobre 2010 » Causali aziende CIGS
Crisi: CGIL, a settembre 640 mila in CIG, -3,5 mld in busta paga
Il rapporto dell'Osservatorio CIG denuncia, secondo la CGIL, una situazione economica e sociale sempre più insostenibile per milioni di lavoratori
» I numeri della Cassa integrazione a settembre 2010
Cassa integrazione: CGIL, dati confermano preoccupazioni espresse dall'inizio della crisi
Secondo l'Osservatorio CIG del dipartimento Settori produttivi della CGIL sono 650mila i lavoratori in Cassa integrazione ad agosto, i quali subiscono tagli in busta paga di 4.900 euro » Rapporto CIG agosto 2010 » Tabelle causali CIGS per regione
CRISI: riprende a crescere la Cassa integrazione. CIGO +1,64%, CIGS +26,32%
Sono oltre 650mila i lavoratori a zero ore con una perdita media di reddito, dall'inizio dell'anno, di circa 4000€. CGIL, senza interventi strutturali di sostegno il futuro può riservare pur in presenza di segnali positivi, un aumento preoccupante della disoccupazione
» Leggi il rapporto del Dipartimento Settori Produttivi
Crisi: CGIL, in un anno più 660mila lavoratori in Cassa integrazione
Se non si trovano risposte adeguate sempre più rischio tensione sociale. Questi dati dovrebbero allarmare il Governo
» Rapporto CIG, giugno 2010 » VIDEO
Crisi: CGIL, nuovo record CIG a maggio, pesa quella in deroga
Oltre un milione e trecentomila i lavoratori coinvolti nei processi di CIG.
CGIL, i dati di maggio confermano quanto sia ancora pesante la crisi e incerta la ripresa: la situazione economica resta stagnante e non si intravedono scelte di politica industriale
CIG aprile 2010: la strada per la ripresa è lenta e lunga
Crisi: CGIL, a marzo riesplode CIG, boom per la straordinaria
Camusso, situazione insostenibile, governo intervenga
CGIL: sull’occupazione non riusciamo a vedere motivi per rallegrarsi
L'Osservatorio CIG della CGIL commenta i dati occupazionali pubblicati dall'ISTAT sul IV trimestre 2009
CIG febbraio 2010: è già finita la ripresa di Gennaio 2010?
Nel mese di gennaio, alla luce di una ripresa della produzione industriale +2,6% si è avuto un leggero calo nella richiesta di CIG, ma febbraio non conferma questa tendenza e la CIG risale. La CIG nel mese di febbraio 2010 aumenta rispetto a Gennaio 2009 del +12,42%, mentre su Febbraio di un anno fa aumenta del +123,49%, sono state autorizzate già nel 2010 179.617.307 ore.
La CIG nel mese di gennaio 2010 cala rispetto a Dicembre 2009 del ‐16,94%, mentre su Gennaio di un anno fa aumenta del 186,61% per un volume complessivo di 84.557.738 ore
La CIG nell’anno 2009: tutta la crisi, occupazionale e produttiva, in evidenza
Quindici mesi di crisi profonda, un uragano, da Ottobre 2008 a Dicembre 2009 sono state autorizzate, 634.699.339 ore di CIGO, 370.384.779 ore di CIGS, per un totale di 1.005.084.118 ore di CIG.
Crisi: a novembre cala CIGO ma esplode CIGS, in 11 mesi -2,35mld nei salari
CGIL, resta una priorità portare la CIGO da 52 settimane a 104 e lasciare la CIGS con le sue regole, per affrontare i problemi legati alle crisi industriali più consistenti e profonde
Nel mese di Ottobre 2009 mentre si registra un leggero calo della CIGO, su settembre 2009, continua ad aumentare il ricorso alla CIGS.
Da settembre 2008 ad agosto 2009, 12 mesi di crisi, 626.586.214 ore di CIG
Luglio è stato il mese con il numero maggiore di ore di CIG di tutto il 2009, 565.609 lavoratori a casa a zero ore
Andamento nei Settori e nelle Province dei lavoratori in CIG Confronto Settori/Regioni-Province 2008-2009
Cassa integrazione: ancora forte la crescita, aumenti percentuali più contenuti, ma su volumi enormi, è come aggiungere un 10% a l'Everest
La crisi produttiva continua, a maggio CIG segna un +13,66% sul mese precedente
La Crisi in-finita, molte industrie hanno staccato la spina
CIG Aprile 2009 completo
Cig mese di Aprile continua a salire
CIG Aprile 2009
Rapporto sulla "Cig 1° trimestre 2009"
CIG Marzo 2009
Andamento mensile Cig (Cassa Integrazione Guadagni)
Aggiornamento Marzo 2009
Dati Cig Febbraio 2009, pessimi segnali di crisi
Oltre 480.000 il numero dei lavoratori coinvolti. Focus su Regione Piemonte, la Cig 2009 +787,51%
Andamento mensile Cig (Cassa Integrazione Guadagni)
Aggiornamento Febbraio 2009
andamento Cig mensile 2007

© CGIL 2015 | Credits | Privacy