Campagna nazionale “Non aver paura, apriti agli altri, apri ai diritti”

12/03/2009 Presentazione alla stampa il 18 marzo 2009

Il prossimo 18 marzo a Roma verrà presentata alla stampa la campagna nazionale "Non aver paura, apriti agli altri, apri ai diritti". Ben 26 organizzazioni promotrici hanno dato vita a uno schieramento inedito, per ampiezza e pluralità.
L'Alto commissariato Onu per i rifugiati, numerose associazioni laiche e religiose, Ong internazionali, insieme alle principali confederazioni sindacali, hanno infatti per la prima volta deciso di unire le forze per promuovere su tutto il territorio nazionale una campagna culturale che ha l'obiettivo di favorire la conoscenza reciproca e il dialogo, demistificando pregiudizi e stereotipi che sollecitano paure ingiustificate e sono spesso alla base di episodi di intolleranza e razzismo.

Tutti i soggetti promotori si sono impegnati a diffonderne i messaggi, puntando sull'azione capillare che può essere svolta dalle rispettive reti locali a cui si chiede una forte collaborazione. Alle cittadini e ai cittadini verrà chiesto una partecipazione attiva, sottoscrivendo il Manifesto contro il razzismo, l'indifferenza e la paura dell'altro, in cui vengono sintetizzati i contenuti della campagna. Le firme raccolte saranno consegnate al Presidente della Repubblica in una data prossima al 20 giugno, Giornata Mondiale del Rifugiato promossa dalle Nazioni Unite. Il primo sforzo che chiediamo a tutte le nostre strutture territoriali è quindi quello di contribuire a organizzare momenti di raccolta firme sui territori, in modo da poterne consegnare un numero molto significativo al Presidente Napolitano.

Per organizzare iniziative locali, i materiali possono essere richiesti alla segreteria della campagna (segreteria@nonavepaura.org, tel. 0641609503, 0697840086, 0648905101, 3383376715) o scaricati direttamente dal sito www.nonaverpaura.org., dove sarà anche possibile firmare il Manifesto. Tutte le iniziative, già in fase di programmazione, vanno comunicate alla segreteria, che ne informerà i promotori, si occuperà della loro pubblicazione sul sito e le passerà all'ufficio stampa che periodicamente ne darà notizia ai media nazionali. Per potenziare l'efficacia e la visibilità delle mobilitazioni si consiglia di concordarle, ovunque è possibile, con le strutture territoriali delle altre organizzazioni promotrici. Vi preghiamo altresì di programmare presto gli spazi per l'affissione dei manifesti e di attivare la distribuzione delle locandine, rivolgendovi, oltre che alle nostre strutture di base, a quelle strutture pubbliche e private che in altre occasioni si sono dimostrate disponibili (Asl, scuole, parrocchie, stazioni, trasporti pubblici ecc).

Sarebbe importante inoltre contattare al più presto radio e televisioni locali per i passaggi dello spot radiofonico e televisivo, occupandosi anche della promozione della campagna presso la stampa locale. Strumenti di comunicazione. Oltre al Manifesto con i contenuti della campagna, è stata redatta una Carta di intenti da far sottoscrivere a chi ricopre incarichi pubblici ed è a disposizione la Carta di Roma, il codice deontologico in materia di rifugiati, richiedenti asilo, vittime della tratta e migranti, redatto da Ordine dei giornalisti e Fnsi, a cui va ricordato ai giornalisti di attenersi.

Inoltre, dal 18 sarà in funzione il sito web e saranno disponibili il logo e gadget della campagna,

  • il fantasmino giallo ideato da un bambino rom;
  • un manifesto formato 100x140 riprodotto anche in formato locandina;
  • un pieghevole;
  • uno spot radiofonico (30") e televisivo (30"e 60") che girerà sulle emittenti del servizio radiotelevisivo pubblico e privato.
    Lo spot, ideato e diretto da Mimmo Calopresti, è interpretato da Francesca Reggiani, Lello Arena, Salvatore Marino, Cumbo Sall, Viorel Samuel Cirpaciu (lo stesso bambino che ha ideato il logo).
    La musica è stata composta dal maestro Giancarlo Russo.
    Lo spot radiofonico sarà scaricabile dal sito, quello televisivo andrà richiesto alla segreteria che provvederà all'invio del dvd.
    La presentazione del 18 marzo.

L'iniziativa si svolgerà dalle 10.30 alle 13.00 a Roma al Teatro Ambra Iovinelli. In platea siederanno anche gli alunni di alcune scuole superiori e della elementare Iqbal Masih.
Saranno presenti delegazioni di tutte le organizzazioni promotrici con i responsabili nazionali. Si aprirà con una testimonianza di un immigrato/a che ha subito un atto di discriminazione.

Al termine, la conduttrice Valentina Loiero, giornalista del Tg5, darà la parola a Laura Boldrini, portavoce dell'Alto Commissariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite che, a nome dei promotori, illustrerà contenuti e obiettivi della campagna.
Seguirà una breve intervista della Loiero a Samuel che spiegherà perché ha ideato proprio quel logo e poi passerà il microfono al regista e a tutti gli attori dello spot per un breve intervento.
Seguiranno interventi in video e dal vivo, tra cui quello di Moni Ovadia e di Don Luigi Ciotti dal carcere minorile di Napoli.
Ci saranno 10 minuti di "cabaret rom" a cura di Dijana Pavlovic, attrice teatrale rom di origine serba; il coro dei bambini della Iqbal canterà una canzone di cui sono autori e infine è prevista una esibizione di percussionisti senegalesi. Le conclusioni sono affidate a Laura Boldrini.

E' importante che l'iniziativa del 18 all'Ambra Iovinelli sia molto partecipata e quindi vi chiedo di organizzare la partecipazione dei compagni e compagne della CGIL.

In seguito sarà inviato il Manifesto impaginato per la raccolta delle firme. Ricordiamo che tutti i materiali dal giorno 18 saranno scaricabili dal sito.
 


Classificazione:
[Diritti umani-Convenzioni] 


«ottobre 2019»
»lumamegivesado
>30123456
>78910111213
>14151617181920
>21222324252627
>28293031123
>45678910
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy