Convegno e Commemorazione in ricordo del giuslavorista Massimo D'Antona nel decimo anniversario dell'omicidio

19/05/2009 La CGIL ricorda Massimo D'Antona e ribadisce il rifiuto di ogni genere di violenza e di sopraffazione

Il 20 maggio 1999, Massimo D’Antona, giuslavorista e, al tempo, consigliere del Ministero del Lavoro, cadeva ucciso in un agguato terroristico.

La CGIL si era avvalsa, per molti anni, della sua preziosa collaborazione, potendo così contribuire alla costruzione delle linee fondamentali di temi sindacali importantissimi, come la rappresentanza nel pubblico impiego e l’autoregolamentazione degli scioperi nei servizi pubblici essenziali.

Come ogni anno, così nel decimo anniversario della sua tragica scomparsa, la sua figura di uomo, di studioso e di eroe civile verrà ricordata, durante una commemorazione pubblica, a cui prenderanno parte Olga D'Antona, il Presidente della Camera dei Deputati On. Gianfranco Fini e il Segretario generale CGIL Guglielmo Epifani. La commemorazione si svolgerà nel luogo nel quale si è compiuto l’efferato omicidio, per ribadire il rifiuto di ogni genere di violenza e di sopraffazione.

Nello stesso giorno, con un convegno organizzato da CGIL, Consulta giuridica e Rivista Giuridica del Lavoro sarà ricordato il contributo di elaborazione e proposta che Massimo D’Antona ha prodotto con il suo prezioso impegno.



Programma della Commemorazione

Programma del Convegno “Rappresentanza e rappresentatività nel sistema delle relazioni industriali”

Volantino del Convegno




«novembre 2019»
»lumamegivesado
>28293031123
>45678910
>11121314151617
>18192021222324
>2526272829301
>2345678
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy