Speciale Abruzzo sisma: tutte le notizie i documenti e le iniziative relative al terremoto

15/06/2009

Sisma - Abruzzo
Tutte le notizie e le informazioni
 

CGIL – CISL – UIL: La raccolta di sottoscrizione volontaria
Epifani, subito interventi a favore dei lavoratori colpiti dal sisma
Di Cesare, a Coppito punto di riferimento importante per la popolazione
Prime valutazioni e proposte della CGIL sull'emergenza, transizione e
   ricostruzione dei territori abruzzesi colpiti dal sisma

Documento unitario CGIL CISL UIL inviato alla Commissione Ambiente del 
   Senato e al Governo

Terremoto: CGIL, misure devono garantire superamento tendopoli entro Agosto

In merito al provvedimento del Governo sulle misure per far fronte ai danni prodotti dal terremoto in Abruzzo, approvato dal Consiglio dei Ministri nella seduta di oggi, la CGIL attende di conoscere il testo del decreto legge per verificare se le misure previste sono effettivamente in grado di garantire, come annunciato in conferenza stampa dal Presidente del Consiglio, il rapido superamento dell’emergenza ed il contestuale avvio della ricostruzione.

In particolare il superamento delle tendopoli per l’intera platea di sfollati entro il più breve tempo possibile e sicuramente entro agosto, tenuto conto delle condizioni climatiche abruzzesi e la garanzia dei fondamentali presidi sociali in condizioni di sicurezza: scuole, università, ospedali.

E’ questo, secondo la CGIL, l’obiettivo prioritario a cui deve essere traguardata l’azione delle prossime settimane al fine di evitare ulteriori disagi ad una comunità già fortemente provata.

La CGIL si riserva inoltre di verificare il grado di copertura finanziaria del provvedimento in rapporto ai capitoli di spesa da cui vengono sottratti i finanziamenti. Non possiamo dimenticare infatti la grave crisi economica e finanziaria che incombe e le difficoltà manifestate dal Governo a trovare le risorse per far fronte alle misure di sostegno al reddito dei lavoratori e dei pensionati e per contrastare la crisi produttiva e le disuguaglianze territoriali.

Tenuto conto poi delle incoerenze tra quanto detto in conferenza stampa e quanto riportato nel comunicato della Presidenza del Consiglio,  la CGIL si riserva di verificare come si pensa di ricostruire L’Aquila nel suo tessuto urbano e monumentale, quali le modalità di sostegno ai lavoratori e alla ricostruzione per le famiglie, quali le modalità di riattivazione del sistema economico, produttivo ed infrastrutturale.

L’esperienza dimostra che su questo insieme complesso di problemi è di particolare utilità ascoltare l’opinione delle parti sociali, cosa che il Governo, ma anche la Regione ,ad oggi, si sono rifiutati di fare malgrado le richieste di CGIL, CISL, UIL.

La CGIL, per far fronte all’impegno che richiede la complessità della situazione abruzzese, ha costituito un coordinamento nazionale composto dalle strutture sindacali abruzzesi e dalle federazioni nazionali di categoria.

ORDINANZE, DL E DPCM

COMUNICATI

 Comunicato unitario: Ammortizzatori sociali a tutti i lavoratori e per tutte le imprese: comunicato stampa della Cgil Abruzzo
Comunicato unitario: ALT all'esproprio di funzioni ed Enti - L'Aquila va ricostruita come capoluogo

 

 NOTE ED ACCORDI 

 Verbale Comitato di intervento per le crisi aziendali e di settore (C.I.C.A.S.)
 Verbale incontro istituzioni parti sociali
Verbale riunione 27.04.2009 - Comitato di intervento per le crisi aziendali e di settore (C.I.C.A.S.)
Verbale riunione 30.04.2009 - Conferenza dei servizi

  

VARIE

Proroga scadenza  fondi UE_Nota del Governo
La Commissione internazione dei sismologi in Conferenza stampa all'Aquila
Piano CASE: firmato il decreto che individua le aree per i moduli abitativi
1° maggio: CGIL, CISL e UIL manifestazione all'Aquila
Modelli di domanda del trattamento di integrazione salariale in deroga
 Documento FLC Cgil ISPESL - Incredibile ma vero: la tragedia del terremoto per giustificare il commissariamento ISPESL

 

 




«luglio 2018»
»lumamegivesado
>2526272829301
>2345678
>9101112131415
>16171819202122
>23242526272829
>303112345
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy