FILCTEM: nasce una nuova Federazione della CGIL dall'unificazione di FILCEM e FILTEA

15/10/2009 Una scelta strategica per tutta la CGIL per una nuova e più puntuale politica industriale, contrattuale e organizzativa
Scheda FILCTEM - Visita la galleria fotografica

Nasce la FILCTEM-CGIL, una nuova Federazione sindacale che organizzerà le lavoratrici ed i lavoratori  della chimica, dei tessili, dell'energia e delle manifatture. Con un voto all'unanimità è avvenuta l'unificazione dei gruppi dirigenti nazionali di due importanti categorie della CGIL, la FILCEM e la FILTEA. Lo hanno deciso oggi – presenti Guglielmo Epifani ed Enrico Panini, rispettivamente segretario generale e organizzativo CGIL – i componenti dei due Comitati direttivi nazionali riuniti in seduta congiunta che hanno anche eletto, sempre all'unanimità, Alberto Morselli, Segretario Generale della neonata Federazione, e la nuova Segreteria Nazionale derivante dall'unificazione delle attuali segreterie delle due Federazioni. Inoltre Alberto Morselli ha indicato Valeria Fedeli nell'incarico di Vicesegretaria generale della FILCTEM.

La nuova Federazione rappresenta “una scelta strategica per tutta la CGIL – ha spiegato Alberto Morselli, neoeletto segretario generale - soprattutto nel sostenere una nuova e più puntuale politica industriale, contrattuale e organizzativa. Una preziosa risorsa - ha aggiunto - per l'intero movimento sindacale, e diverrà più autorevole con le stesse associazioni imprenditoriali, perché il processo di unificazione in atto rappresenta un risultato meditato e convinto, dove tutele, diritti, partecipazione, solidarietà e potere di contrattazione saranno rappresentati da un soggetto più grande e più forte dove tutti si sentiranno a casa loro”. “Quanto all'importante patrimonio sindacale unitario rappresentato da FILCEM e FILTEA, nonostante le difficoltà contingenti – ha assicurato Morselli – non solo troverà più forza nella FILCTEM ma, ne sono convinto, darà maggiore impulso allo sviluppo del rapporto unitario anche in altri comparti”.

Durante il suo intervento il Segretario Generale della CGIL Guglielmo Epifani ha ricordato che “da oggi quello che avete vissuto separatamente dovrete viverlo insieme, questo vi impegna un sovrappiù di attenzione e un sovrappiù di responsabilità”. “Quello che state intraprendendo” ha aggiunto il segretario, “è un percorso ovviamente non facile, che però io credo siate pronti a governare nel modo migliore”. “Ad unirsi oggi sono categorie che hanno fatto la storia del movimento sindacale italiano, parliamo di categorie, come quella dei tessili che hanno 140 anni. Questa non è una svolta burocratica è una svolta dal profilo storico, voi siete coloro che di questo nuovo inizio avete le chiavi del successo.




«ottobre 2019»
»lumamegivesado
>30123456
>78910111213
>14151617181920
>21222324252627
>28293031123
>45678910
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy