Iniziato il percorso che porterà la CGIL a celebrare il 16° Congresso

11/11/2009 Presentati due documenti “globalmente alternativi”. Approvate all’unanimità le regole per il Congresso che si terrà dal 5 all'8 maggio a Rimini. Definito il calendario congressuale.

Il cammino verso il 16° Congresso della CGIL è formalmente iniziato con la riunione del Comitato direttivo nazionale del 9 e 10 novembre, anche se già a luglio erano state assunte le prime necessarie decisioni di avvio con l’elezione delle Commissioni deputate a predisporre i materiali necessari.

Il giorno 9, il Direttivo ha approvato all’unanimità le regole che sovrintenderanno allo svolgimento di un Congresso che si rivolgerà a milioni di iscritte ed iscritti e al Paese nel suo insieme e che per essere efficace ha bisogno di poter contare su regole chiare e precise che valorizzino il coinvolgimento ed il voto degli iscritti.

Il giorno 10 novembre sono stati presentati due documenti congressuali fra loro “globalmente alternativi” (questa è la denominazione ufficiale).

Il primo, che è il risultato di un lavoro fatto nella Commissione politica eletta nel mese di luglio, è titolato “I diritti ed il lavoro oltre la crisi“ ed è stato presentato dal primo firmatario che è Guglielmo Epifani. Il documento è corredato dalle firme di 9 segretari nazionali e dalla grande parte dei componenti la Commissione politica.

Il secondo è titolato “La CGIL che vogliamo” ed è stato illustrato dal primo firmatario, Domenico Moccia, segretario generale della FISAC CGIL, il sindacato dei bancari e di quanti lavorano nelle assicurazioni. Il documento è corredato dalle firme di una segretaria nazionale della CGIL e da compagne e compagni del Comitato direttivo.

Le prossime tappe saranno le seguenti:

a)    fino al 20 novembre sarà possibile presentare emendamenti ai due documenti o presentare documenti a loro volta alternativi. Le modalità e la quantità di firme necessarie per presentare emendamenti o documenti è indicata nel Regolamento congressuale;

b)    per il 23 novembre è già convocato (in seconda sessione) il Comitato direttivo che esaminerà gli emendamenti eventualmente presentati e/o registrerà l’eventuale presentazione di documenti. Terminata la discussione, a quel punto ciò che ha discusso il Comitato direttivo diventa il materiale sul quale si svolgerà il Congresso. I materiali saranno accompagnati nelle diverse istanze congressuali dalla sottoscrizione dei testi da parte dei componenti il Direttivo che si riconoscono in uno o dell’altro documento. Il Direttivo eleggerà, al termine dei lavori, la Commissione di Garanzia Congressuale che ha il compito di sovrintendere (assieme alle Commissioni che verranno elette a livello regionale e territoriale) all’intero svolgimento del Congresso. 
 
CALENDARIO CONGRESSUALE
 
 
 
Dal giorno 24 novembre al giorno 9 dicembre
Si riuniscono gli organismi dirigenti per discutere i materiali licenziati dal Direttivo nazionale, per fissare le date del rispettivo Congresso e definire il rapporto iscritti/delegati
 
Dal 9 dicembre al giorno 20 febbraio 2010;
 
Si svolgono le assemblee congressuali di base o di Lega SPI
Dal 22 febbraio al 13 marzo
Si svolgeranno i Congressi delle Categorie territoriali, delle Camere del Lavoro Territoriali, delle Camere del Lavoro Metropolitane e delle Categorie regionali
Dal 15 marzo al 25 marzo
 
Si svolgeranno i Congressi delle CGIL Regionali
Dal 26 marzo al 17 aprile
Si svolgeranno i Congressi nazionali di Categoria. Successivamente si svolgerà il Congresso nazionale dello SPI
Dal 5 maggio al giorno 8 maggio.
Si svolgerà il Congresso della CGIL nazionale
 
 
 
Al Congresso nazionale della CGIL parteciperanno circa 1.043 delegati e delegati in rappresentanza di oltre 5.734.855 iscritte ed iscritti al 31 dicembre 2008.
 
Torneremo sull’argomento 16° Congresso fornendo ai nostri visitatori la più ampia e puntuale panoramica di un evento importante per la CGIL e non solo. Numeri, informazioni, resoconti ed altro ancora saranno alcuni dei materiali che metteremo a disposizione di tutti, iscritti e non iscritti.

Nel frattempo quanti volessero ricevere i materiali congressuali definitivi che saranno licenziati il giorno 23 novembre direttamente presso la propria email sono pregati di mandare un messaggio (anche vuoto) al seguente indirizzo: congresso.materiali1@cgil.it. Sarà nostra cura inviare tutta la documentazione utile. 


Allegati:


pdf Regolamento congressuale per il 16° Congresso

pdf Documento "I diritti e il lavoro oltre la crisi", primo firmatario Guglielmo Epifani
file pdf per la stampa fronte/retro

pdf Documento "I diritti e il lavoro oltre la crisi", primo firmatario Guglielmo Epifani
file pdf per la stampa solo fronte

pdf Documento "La CGIL che vogliamo", primo firmatario Domenico Moccia




«agosto 2019»
»lumamegivesado
>2930311234
>567891011
>12131415161718
>19202122232425
>2627282930311
>2345678
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy