Milano: “Io firmo” iniziativa il 1 dicembre, per la campagna della CGIL per il diritto all'apprendimento permanente

30/11/2009

“Io firmo” è la campagna promossa dalla CGIL per il diritto all’apprendimento permanente. Si tratta di una raccolta firme per promuovere una proposta di legge che contempli il diritto alla formazione permanente nel mondo del lavoro. Aggiornamento, formazione, apprendimento costante: queste sono le parole d’ordine inserite nel testo di iniziativa popolare sulla cui riuscita scommette la CGIL.

Non è un dettaglio, infatti, riconoscere che, specialmente durante una crisi economica profonda come quella attuale, solo la cultura, la conoscenza e la formazione rappresentino il principale “ammortizzatore sociale” per tutti i lavoratori, e specialmente per le fasce più a rischio.

Per pubblicizzare la campagna e per coinvolgere il mondo della cultura, della musica, dello spettacolo, la Camera del lavoro di Milano promuove una giornata-evento, martedì 1 dicembre, presso la sala lauree della Facoltà di Scienze Politiche, in Via Conservatorio 7,  dalle ore 10,00 alle ore 13,00.

Sul tema dell’apprendimento permanente sarà organizzato un dibattito introdotto da Ivana Brunato, Segretaria della Camera del Lavoro e le cui conclusioni saranno affidate a Onorio Rosati, Segretario Generale della CGIL milanese.

Accanto alla tavola rotonda sarà allestita una mostra satirica con fumetti e disegni sul tema della formazione, della cultura, del lavoro.

Hanno aderito all’iniziativa e alla campagna “Io Firmo” molte personalità della cultura e dello spettacolo, (tra cui Franco Cerri, Lella Costa, Aurelio Ponzoni; Moni Ovaia; Bebo Storti, Milva, Enrico Intra, Giorgio Gaslini, Flavio Origlio,Tullio de Piscopo, etcc) e molti parteciperanno.


Scarica il volantino


Classificazione:
[Apprendimento permanente] 


«agosto 2017»
»lumamegivesado
>31123456
>78910111213
>14151617181920
>21222324252627
>28293031123
>45678910
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy