'Il lavoro unisce l'Italia' a 150 anni dalla proclamazione della sua unità

22/02/2011

 

'Notte tricolore per la Festa Nazionale dell'Unità': le iniziative della CGIL

Risorgimento e Lavoro
Documento approvato dal Comitato Direttivo della CGIL del 21 e 22 dicembre 2010

Camusso, una giornata di festa per parlare di unità e non di divisioni
Per la CGIL, la decisione finale del Consiglio dei ministri, di istituire la celebrazione per il 150°anniversario, è positiva. Per una volta il Governo non è tornato indietro su una decisione positiva nei confronti dei lavoratori

La CGIL promuove borsa di studio per ricercatori 
Scopo dell'iniziativa è il finanziamento di ricerche sulla storia del movimento operaio e sindacale dall’Unità d’Italia ai giorni nostri 
 De Luna, "una patria civile per italiani e no"
Intervista allo storico Giovanni De Luna in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia 

 

CGIL: nuova tessera dedicata ai 150 anni dell'Unità d'Italia

Il 17 marzo di 150 anni fa nasceva l'Italia unita, una tappa importante per lo sviluppo civile, economico e sociale del nostro Paese, ma anche per la democrazia, i diritti e gli interessi dei cittadini e dei lavoratori. E' per questo motivo che la CGIL festeggerà e celebrerà questa giornata con la speranza che possa rappresentare un'occasione per parlare di unità e non di divisioni.

Per la CGIL, infatti, l'obiettivo principale resta come salvare l'unità nazionale, oggi pesantemente scossa e minata da forti tensioni politiche, economiche e culturali. Il 17 marzo prossimo, sottolinea la CGIL, “è un'opportunità per portare a fondo una riflessione critica e severa sui ritardi, le eredità difficili, le questioni irrisolte, le mancate trasformazioni istituzionali, politiche, economiche e sociali che dal 1861 ad oggi hanno segnato la storia d'Italia”.

La proclamazione dell'Unità del nostro Paese, spiega la CGIL, “fu il coronamento di una tela lungamente tessuta, ma nello stesso periodo, un'altra tela veniva tessendosi: quella del movimento organizzato della classe operaia italiana. I semi e le idee che generarono il movimento dei lavoratori erano, infatti, già presenti in una parte del movimento patriottico italiano”.

Le prime lotte delle lavoratrici e dei lavoratori per la conquista delle otto ore, per il diritto a costituirsi in organizzazione sindacale o contro lo sfruttamento minorile, si svilupparono proprio nel periodo Risorgimentale. Allo stesso tempo i cittadini rivendicavano identici diritti secondo i principi fondativi di uguaglianza, fraternità e legalità. Inoltre, il movimento operaio organizzato tornò a difendere l'unità nazionale dal dramma della seconda guerra mondiale. La Resistenza, le lotte dei lavorati, gli scioperi del marzo 1943, del 1944 e lo sciopero insurrezionale del 25 aprile del 1945 favorirono la costruzione di una società partecipata e democratica, fondata sui valori dell'anitifascismo e portarono ad un patto nazionale scritto nella Costituzione che non a caso all'art. 1 recita “l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro”.

“In un periodo in cui il nostro paese è straordinariamente diviso ed è stato ampiamente diviso dalle politiche di questo governo, sarebbe bene pensare tutti ad una seria stagione di unità”, è con questo auspicio del Segretario Generale della CGIL, Susanna Camusso che il sindacato di Corso d'Italia ha messo in campo alcune scelte. Nel corso dell'anno la CGIL con la collaborazione, ormai consolidata dell'ANPI, organizzerà iniziative con l'intento di riportare al centro di dibattiti e confronti l'importanza dell'unità del nostro Paese. E' per questo motivo che si è deciso di dedicare la campagna tesseramento del 2011 a tale celebrazione. Infine, per il prossimo 17 marzo, la CGIL ha annunciato la sua partecipazione alla 'Notte tricolore per la Festa nazionale dell'Unità', con l'apertura notturna di tutte le sedi della Confederazione, caratterizzandola con incontri ed iniziative specifiche. A breve forniremo informazioni riguardo le iniziative organizzate dalle Camere del Lavoro su tutto il territorio nazionale.




«giugno 2017»
»lumamegivesado
>2930311234
>567891011
>12131415161718
>19202122232425
>262728293012
>3456789
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy