Manovra: presidi in tutta Italia in preparazione dello sciopero generale

05/12/2011

In preparazione dello sciopero generale di quattro ore, proclamato dalla CGIL, per lunedì 12 dicembre, il sindacato guidato da Susanna Camusso da domani (6 dicembre) sarà in piazza in tutta Italia. Previsti presidi davanti alle Prefetture, con il coinvolgimento dei Comuni, delle Province e Regioni contro una manovra, proposta dal Governo, che “contiene poche novità positive e molte parti gravi che non la configurano come una manovra equa”, e che, avverte la Confederazione, “grava su lavoratori e pensionati, già colpiti dalle precedenti manovre”. Tanti i sit-in in preparazione in queste ore, di seguito un primo elenco in corso di aggiornamento.

Basilicata
6 dicembre - dalle ore 16 alle ore 18 presidi davanti alle Prefetture di Potenza e Matera

 

Calabria
7 dicembre – sit in davanti alle Prefetture di Cosenza, Vibo Valentia, Catanzaro. A Gioia Tauro assemblea dei Quadri e delegati e sit in davanti ai posti di lavoro.

Campania
6 dicembre - presidio davanti alla Prefettura di Salerno. 7 dicembre presidio davanti alla Prefettura di Napoli (ore 10.30) e di Caserta (ore 11). Dal 7 al 9 dicembre volantinaggio a Benevento

Emilia Romagna
7 dicembre - presidio con conferenza stampa a Modena davanti alla Prefettura (Via Martiri della Libertà, 34) dalle ore 16.30 alle 18.

Lazio
6 dicembre - dalle ore 14.30 alle 18 primo presidio davanti a Montecitorio a Roma. La protesta proseguirà il 7 dicembre dalle ore 9.30 alle 14 (volantino).

Liguria
6 dicembre - dalle ore 17 presidio unitario CGIL, CISL e UIL sotto la Prefettura di La Spezia.
7 dicembre -  a Genova presidio davanti alla Prefettura a partire dalle ore 17.

Lombardia
6 e 7 dicembre - in tutta la Lombardia si terranno presidi di protesta contro la manovra economica decisa dal Governo Monti. “Si tratta - secondo la CGIL Lombardia - di una prima risposta alla protesta che sta in queste ore montando nei luoghi di lavoro e tra i pensionati e le pensionate”.

Piemonte
7 dicembre -  dalle ore 10 alle 12 presidio davanti alla Prefettura di Torino

Sardegna
6 dicembre - dalle ore 12 presidi davanti alle Prefetture di Cagliari, Nuoro e Oristano. Nel Medio Campitano una delegazione sindacale chiederà di essere ricevuta dal sindaco di Villacidro. In Ogliastra, volantinaggio per le vie di Tortoli fino alla sede del Comune, a Olbia presidio sotto il palazzo della Provincia. A Sassari, visto che domani è la festa del Patrono, il presidio è rimandato a dopodomani, alle 12 in piazza Italia. 

Sicilia
6 dicembre - a Messina sit in di protesta davanti alla Prefettura alle ore 11.30
7 dicembre – presidio davanti alla prefettura di Palermo in via Cavour.

Toscana
6 dicembre - sciopero unitario dei metalmeccanici proclamato da FIM, FIOM e UILM Pistoia dalle 10.30 alle 12, contro le misure del Governo in materia di pensioni e fisco. Manifestazione con partenza alle ore 10.30 davanti la Ansaldobreda di Pistoia.
7 dicembre - proclamato da FIOM CGIL, FIM CISL, UILM UIL di Siena un primo pacchetto di 2 ore di sciopero.
7, 9 e 12 dicembre - presidio a Firenze davanti alla Prefettura in Via Cavour, 1 dalle ore 11 alle 12.

Umbria
7 dicembre - sciopero unitario di due ore in tutte le fabbriche metalmeccaniche proclamato da FIM, FIOM e UIL di Perugia

Veneto
6 dicembre – presidi davanti alle Prefetture di Verona alle ore 14.30, Padova alle ore 15, Vicenza e Rovigo alle ore 16, Treviso e Belluno alle ore 17.30.

7 dicembre - presidio davanti alla prefettura di Venezia a partire dalle ore 16.




«luglio 2016»
»lumamegivesado
>27282930123
>45678910
>11121314151617
>18192021222324
>25262728293031
>1234567
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy