Sindacati europei: a novembre scioperi e mobilitazioni contro le politiche di austerità

17/10/2012

LAVORO. A novembre scioperi e mobilitazioni dei sindacati europei contro le politiche di austerità


ROMA, 17 ottobre. “Considero di grande importanza e di particolare significato che il Comitato esecutivo della Ces abbia deciso, nella riunione odierna a Bruxelles, di indire per il 14 novembre una giornata di mobilitazione europea contro le politiche di austerità e rigore che stanno aggravando la crisi e causando stagnazione e recessione”. Ne dà notizia Fausto Durante, responsabile del Segretariato Europa della Cgil che oggi ha partecipato alla riunione dei sindacati europei a Bruxelles.

“Una decisione – spiega Durante - che va nella giusta direzione di unificare le lotte e le iniziative intraprese dai sindacati a livello nazionale e di mettere in campo una azione di carattere europeo, proprio per dare continuità, coordinamento e maggior peso agli sforzi che ciascun sindacato conduce nel proprio Paese. Occorre, infatti, dare una dimensione continentale ai movimenti di lotta in atto in Grecia, in Portogallo, in Spagna, che il 14 novembre saranno in sciopero generale. Per questo, in Italia come negli altri Paesi europei, in quella data sarà necessario mettere in campo una forte iniziativa unitaria per far vivere la richiesta pressante di cambiamento radicale delle politiche e dell'attuale orientamento delle autorità europee e di numerosi governi in campo economico e sociale”.

“Discuteremo con Cisl e Uil – conclude il dirigente della Cgil - di come il sindacato italiano contribuirà a questa importante giornata”.




«novembre 2019»
»lumamegivesado
>28293031123
>45678910
>11121314151617
>18192021222324
>2526272829301
>2345678
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy