Camusso, con intesa sindacati confindustria contro violenza luoghi lavoro si cambia finalmente pagina

25/01/2016

''Sulle violenze e  molestie nei luoghi di lavoro si cambia finalmente pagina''. Così il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, commenta l'accordo siglato oggi da Cgil, Cisl, Uil e Confindustria, che recepisce l’Accordo Quadro europeo sulle molestie e la violenza nei luoghi di lavoro raggiunto il 26 aprile del 2007, che riguarda la dignità di tutti, a partire dalle donne, che notoriamente sono più soggette a questo odioso fenomeno.

Per il leader della Cgil "si sfata un tabù secondo il quale la  violenza contro le donne avviene quasi esclusivamente tra le pareti domestiche, rimuovendo le violenze nei luoghi di lavoro, nonostante che anche l'Istat abbia recentemente rilevato la preoccupante consistenza di atti di questo tipo".

"Con questo importante accordo - conclude Camusso - a nove anni di distanza, anche l'Italia sancisce finalmente l'inacettabilita' di
comportamenti che si configurano come molestie o violenza e che vanno denunciati con la necessaria collaborazione di lavoratori e imprese, affinché negli ambienti di lavoro sia rispettata la dignità delle donne e degli uomini".


Classificazione:
[Politiche globali]  [Politiche di genere]  [Salute e sicurezza] 


«agosto 2016»
»lumamegivesado
>25262728293031
>1234567
>891011121314
>15161718192021
>22232425262728
>2930311234
News

© CGIL 2015 | Credits | Privacy